en  de   fr   it   pl   ru   sp 

L'Unione Europea degli Arabisti e Islamologi (UEAI) è una prestigiosa associazione di studiosi europei che operano nell’ambito degli studi arabo-islamici. Fondata nel 1962, l’UEAI si è affermata come una rete accademica di primo piano per gli studi arabo-islamici in tutta Europa. Attualmente l'organizzazione conta più di 200 membri che rappresentano la maggior parte dei paesi europei. L'UEAI è un'associazione apolitica senza fini di lucro che promuove la collaborazione accademica - in Europa e oltre- nello studio e nella ricerca su lingue, storia e storia intellettuale, culture e religioni del mondo arabo-islamico. Obiettivo principale dell'UEAI è lo scambio di idee tra studiosi e ricercatori nei vari campi degli studi arabi e islamici in Europa; la collaborazione con singoli studiosi e istituzioni accademiche del mondo arabo è inoltre di particolare importanza per l'UEAI. Il congresso biennale dell'UEAI, che si svolge di volta in volta in un diverso paese europeo, è caratterizzato da un ampio spettro di contributi tematici e di discussioni nell’ambito degli studi arabo-islamici.

I membri dell'UEAI sono soprattutto studiosi affermati che lavorano presso università e altre istituzioni accademiche europee. Tuttavia, la partecipazione agli incontri dell’UEAI da parte di giovani studiosi, non ancora membri dell'UEAI, che desiderino discutere i risultati delle loro ricerche con studiosi senior di tutta Europa è particolarmente apprezzata.

L’UEAI è gestita da un Comitato Esecutivo guidato dal Presidente e dal Vicepresidente dell'organizzazione. I singoli paesi sono rappresentati nel Consiglio dei Rappresentanti Nazionali.